Bòggina C

Quando penso a Bòggina mi viene in mente un piccolo quadro di Paul Klee e della descrizione che ne fa Walter Benjamin nel suo libro-capolavoro “Angelus Novus”…

…“C’è un quadro di Klee… vi si trova un angelo che sembra in atto di allontanarsi da qualcosa su cui fissa lo sguardo… ha il viso rivolto al passato… ma una tempesta spira dal paradiso… questa tempesta lo spinge irresistibilmente nel futuro, a cui volge le spalle…”

Ecco Bòggina C (Classico), un vino con gli occhi rivolti al passato (la tradizione secolare in Toscana nelle sue parti più belle e vocate del nostro Sangiovese…) ma nello stesso tempo un vino spinto inesorabilmente verso il futuro… (con l’attenzione e l’estrema cura nei minimi dettagli che oggi a differenza di ieri, mettiamo nelle lavorazioni in vigna e in cantina…)

Denominazione
Val d’ Arno di Sopra DOC – Vigna Bòggina, Sangiovese – Integralmente prodotto e imbottigliato all’origine da Petrolo.

Prima annata di vendemmia
2006

Uvaggio
100% Sangiovese

Produzione
10.000 bottiglie

Produzione


Dopo una scrupolosa selezione delle uve dall’omonimo vigneto, con raccolta manuale in cassette e ulteriore selezione con tavolo di cernita, la fermentazione avviene in tradizionali vasche di cemento con rimontaggi manuali morbidi ma frequenti e macerazione lunga e delicata di oltre 2 settimane.

Invecchiamento

Il vino matura per circa 16-18 mesi in Botte da 40 Hl e Tonneaux, entrambi di rovere francese.

Vigneti


Bòggina

Il vigneto storico dell’azienda, impiantato nel 1947 da Gastone Bazzocchi, padre e nonno degli attuali proprietari. Viene selezionato in parte per la produzione dell’omonimo vino Bòggina e in parte per il Torrione. E’ piantato con vigne Sangiovese e, negli anni, è stato ripiantato per settori seguendo una scrupolosa selezione massale dei cloni originali.

Scarica qui le schede delle varie annate Riconoscimenti
Iscriviti alla newsletter per ricevere tutte le novità della nostra cantina