Perché il Bòggina è così speciale?

Il Bòggina è un vitigno che lega la sua storia a quella della tenuta. Impiantato nel 1947 dal padre e nonno degli attuali proprietari, Gastone Bazzocchi, il vitigno produce per il vino omonimo e per il Torrione. Il vigneto rappresenta al meglio il passato e il futuro di Petrolo: dalle sue uve si ottiene il Torrione, vino simbolo dell’azienda, e il Bòggina, prodotto solo nelle annate ritenute migliori e in pochissime bottiglie. Due volti dell’anima di Petrolo: il primo è un vino di enorme successo, con un 80% di Sangiovese; il secondo, un Sangiovese in purezza, è riservato solo agli amici e alle occasioni speciali. Entrambe le etichette si legamo alle piante di questo vigneto che hanno segnato tutta la storia dell’azienda, dal Dopoguerra ad oggi.