Gli ultimi riconoscimenti di Petrolo

Il 2014 ha portato altri importanti riconoscimenti per i nostri vini: ne siamo orgogliosi e vogliamo continuare su questa strada, migliorando quando possibile. James Suckling ha inserito due dei nostri vini nella sua Top 100 Wines 2014 (Galatrona 2012 e Bogginanfora 2012), un risultato prezioso che ripaga l’attenzione che abbiamo messo nella ricerca e nella vinificazione attenta, come vuole la nostra filosofia, a valorizzare ciò che la natura produce, senza snaturarlo.
Ma un riconoscimento importante arriva anche da Daniele Cernilli, noto critico di vini, che ha pubblicato la propria guida (Guida essenziale ai vini d’Italia) assegnando 95/100 punti al Galatrona 2011 e citandolo tra i migliori rossi prodotti in Italia. Una citazione la troviamo anche su Slow Wine 2015 nella quale il Bòggina 2012 ottiene ancora una volta il riconoscimento di “Grande Vino” e Petrolo riceve la “Bottiglia”, riservata alle aziende vinicole che hanno espresso un’ottima qualità media a tutte le degustazioni dei vini presentati. Altre importanti citazioni sono arrivate dalla Guida Espresso, che ha conferito l’ Eccellezza al Bogginanfora 2012, da Vitae 2015, la nuova guida dell’AIS, che ha dato 4 viti al Galatrona 2011, dalla Guida Gambero Rosso 2015 (3 bicchieri al Galatrona 2011) e sempre il Galatrona 2011 riceve i massimi riconoscimenti dalla Guida Bibenda 2015 (5 grappoli) e da i vini di Veronelli 2015 (3 stelle blu). Touring Club riconosce invece al Bogginanfora 2012 la Golden Star.

Gli ultimi riconoscimenti ottenuti:

  • James Sukling Top 100 Wines: Galatrona 2012 – Bogginanfora 2012
  • Slow Wine 2015: Grande Vino per il Bòggina 2012 e Bottiglia per Petrolo
  • Guida Espresso 2015: Eccellenza al Bogginanfora 2012
  • Vitae 2015, guida AIS: 4 viti al Galatrona 2011
  • Guida Veronelli 2015: 3 stelle blu al Galatrona 2011
  • Guida Bibenda 2015: 5 grappoli al Galatrona 2011
  • Vini Buoni d’Italia 2015: Golden star al Bògginanfora 2012